Ottobre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Il Manuale del Soccorritore è consultabile da smartphone, tablet e computer. Lo scopo di quest'opera è quella di fornire in modo semplice e veloce al soccorritore le informazioni necessarie per espletare nel migliore dei modi ogni tipo di intervento. I contenuti sono tratti dalle linee guida 2015 di IRC (Italian Resuscitation Council), ERC (European Resuscitation Council) e della Società Italiana per la Medicina d'Urgenza e Pediatrica (SIMEUP).

LINK PER SCARICARE IL LIBRO

 

LINK PER SCARICARE UN ANTEPRIMA

 

GLI ARGOMENTI TRATTATI

LA CODIFICA DELL’EMERGENZA

  • Codice di gravità
  • Codice di patologia
  • Codice di località

LE EMORRAGIE

  • Trattamento emorragie interne
  • Trattamento emorragie esteriorizzate
  • Trattamento emorragie esterne

LO STATO DI SHOCK

  • La classificazione dello Shock
  • Primo soccorso nello shock

LE POSIZIONI NEL SOCCORSO

  • Posizione supina
  • Posizione supina con iperestensione del capo
  • Posizione supina con cuscino
  • Posizione prona
  • Posizione di PLS
  • Posizione laterale sinistra
  • Posizione antishock
  • Posizione antishock (variante)
  • Posizione anti-Trendelenburg
  • Posizione di Trendelenburg
  • Posizione laterale in anti-Trendelenburg
  • Posizione di detensione addominale
  • Posizione di scarico
  • Posizione semiseduta
  • Posizione semiseduta sul fianco
  • Posizione seduta
  • Posizione facoltativa

L’ARRESTO CARDIACO NELL’ADULTO

  • IL BLS
  • La sequenza BLS
  • Ostruzione da corpo estraneo nell’adulto
  • Sequenza DAE nell'adulto

L'ARRESTO CARDIACO NEL BAMBINO

  • IL PBLS
  • La sequenza PBLS
  • Ostruzione da corpo estraneo nel bambino copy
  • L’uso del DAE in età pediatrica
  • Sequenza DAE nel bambino


I PARAMETRI VITALI NEL BAMBINO

SEGNI CLINICI D'ALLARME NEL BAMBINO

PARAMETRI VITALI NELL'ADULTO

  • Valutazione AVPU
  • La scala di GCS

PATOLOGIE NON TRAUMATICHE

  • Valutazione del paziente non traumatico
  • Quando allertare un MSA?


PRIMO SOCCORSO NEL NON TRAUMA

  • Stati di confusione e sonnolenza
  • Pazienti in coma
  • Sospetto ICTUS
    Cincinnati Pre Hospital Stroke Scale
  • Crisi convulsive
  • Dolore toracico
  • Difficoltà respiratoria
  • Iperventilazione
  • Lesioni da freddo
  • Colpo di calore
  • Intossicazione da alimenti avariati e da funghi
  • Intossicazione da monossido di carbonio
  • Intossicazione da sostanze caustiche
  • Intossicazione da antiparassitari
  • Intossicazione da farmaci
  • Intossicazione da oppiacei
  • Intossicazione da Ecstasy o altre anfetamine
  • Intossicazione da Cocaina
  • Intossicazione da Hashish/Marijuana
  • Intossicazione da alcool
  • Morso di serpente
  • Pazienti neoplastici
  • Crisi ansiose o crisi di nervi
  • Disagio psichiatrico


URGENZE NELLA DONNA GRAVIDA

  • Aborto spontaneo
  • Gravidanza extrauterina
  • Placenta previa
  • Distacco intempestivo di placenta


IL PARTO

  • Parto prematuro
  • Il travaglio
  • Primo soccorso nel parto non imminente
  • Assistenza al parto
  • Presa in carico del neonato
  • Le complicanze del parto


PATOLOGIE TRAUMATICHE

  • Valutazione della scena
  • Valutazione primaria
  • Valutazione secondaria
  • Il trasporto del traumatizzato
  • Quando allertare un MSA?


TRIAGE CON METODO START

LA RIANIMAZIONE NEL TRAUMA

IL PRIMO SOCCORSO NEL TRAUMA

  • Le ustioni
  • Come calcolare l’area dell’ustione
  • Primo soccorso nelle ustioni
  • Trauma alla colonna vertebrale
  • Annegamento
  • Trauma cranico e facciale
  • Trauma oculare
  • Trauma al collo
  • Trauma toracico
  • Schiacciamento toracico
  • Volet costale
  • Pneumotorace aperto
  • Pneumotorace iperteso
  • Il trauma addominale
  • Eviscerazione
  • Amputazioni
  • Fratture
  • Distorioni e lussazioni
  • Traumi in gravidanza
  • Medicazione di piccole ferite


OSSIGENOTERAPIA

  • Ossigeno terapia nelle BPCO
  • Come calcolare la riserva di ossigeno